Explore Terzani Autor, Terzani La and more!

Explore related topics

tiziano e folco - Cerca con Google

tiziano e folco - Cerca con Google

Nazim Hikmet, poeta. Versi che emozionano

Nazim Hikmet, poeta. Versi che emozionano

Tiziano Terzani 1979, Cina

Tiziano Terzani 1979, Cina

"Vivo ora, qui, con la sensazione che l'universo è straordinario, che niente ci succede per caso e che la vita è una continua scoperta." Tiziano Terzani

"Vivo ora, qui, con la sensazione che l'universo è straordinario, che niente ci succede per caso e che la vita è una continua scoperta." Tiziano Terzani

E ricordati, io ci sarò. Ci sarò su nell'aria. Allora ogni tanto, se mi vuoi parlare, mettiti da una parte, chiudi gli occhi e cercami. Ci si parla. Ma non nel linguaggio delle parole. Nel silenzio.

E ricordati, io ci sarò. Ci sarò su nell'aria. Allora ogni tanto, se mi vuoi parlare, mettiti da una parte, chiudi gli occhi e cercami. Ci si parla. Ma non nel linguaggio delle parole. Nel silenzio.

«Incomincio ad abituarmi all’idea di non essere più di corsa, di non aver da scrivere, di non avere un’identità legata a qualcosa che è fuori di me, al prestigio di un nome a cui sono stato legato per un quarto di secolo e con cui ora mi accorgo di non aver poi avuto granché a che fare. Ho voglia di star sempre più lontano dal mondo e scrivere della sua degenerazione.» TERZANI (da "un idea di destino")

«Incomincio ad abituarmi all’idea di non essere più di corsa, di non aver da scrivere, di non avere un’identità legata a qualcosa che è fuori di me, al prestigio di un nome a cui sono stato legato per un quarto di secolo e con cui ora mi accorgo di non aver poi avuto granché a che fare. Ho voglia di star sempre più lontano dal mondo e scrivere della sua degenerazione.» TERZANI (da "un idea di destino")

Finirai per trovarla la Via... se prima hai il coraggio di perderti" concluse, citando un poeta urdu. Dovevo molto al Vecchio. Mi aveva indicato la direzione del viaggio di ritorno. Soprattutto mi aveva fatto capire che non dovevo dipendere da nessuna idea altrui, da nessun guru, tanto meno da lui, e che di ogni cosa dovevo fare io direttamente, sulla mia pelle, l’esperienza. Dovevo io mettermi in ascolto della Voce, non farmela riferire da altri. TERZANI

Finirai per trovarla la Via... se prima hai il coraggio di perderti" concluse, citando un poeta urdu. Dovevo molto al Vecchio. Mi aveva indicato la direzione del viaggio di ritorno. Soprattutto mi aveva fatto capire che non dovevo dipendere da nessuna idea altrui, da nessun guru, tanto meno da lui, e che di ogni cosa dovevo fare io direttamente, sulla mia pelle, l’esperienza. Dovevo io mettermi in ascolto della Voce, non farmela riferire da altri. TERZANI

Pinterest • The world’s catalogue of ideas
Search