Explore No Kill, Valnerina Fra and more!

Explore related topics

Oggi Cerreto di Spoleto promuove un turismo sostenibile e compatibile con gli equilibri degli ecosistemi acquatici. Grazie anche alla collaborazione con Legambiente gli appassionati ed i neofiti possono praticare la pesca a mosca e la pesca “no kill” sul fiume Nera, con in più la soddisfazione di contribuire a preservare la natura incontaminata della Valnerina.

Oggi Cerreto di Spoleto promuove un turismo sostenibile e compatibile con gli equilibri degli ecosistemi acquatici. Grazie anche alla collaborazione con Legambiente gli appassionati ed i neofiti possono praticare la pesca a mosca e la pesca “no kill” sul fiume Nera, con in più la soddisfazione di contribuire a preservare la natura incontaminata della Valnerina.

Giungere a Monteleone di Spoleto, in Valnerina, vuol dire soprattutto immergersi in un paesaggio antico, fatto di campi separati tra loro da siepi e da filari arborati, testimonianza dell’antico sistema medievale dei campi chiusi, a ridosso dei quali spuntano i numerosi casali in pietra bianca locale, dai caratteristici tetti ad un solo spiovente, che asseconda la pendenza del pendio, per meglio drenare l’acqua piovana.

Giungere a Monteleone di Spoleto, in Valnerina, vuol dire soprattutto immergersi in un paesaggio antico, fatto di campi separati tra loro da siepi e da filari arborati, testimonianza dell’antico sistema medievale dei campi chiusi, a ridosso dei quali spuntano i numerosi casali in pietra bianca locale, dai caratteristici tetti ad un solo spiovente, che asseconda la pendenza del pendio, per meglio drenare l’acqua piovana.

Pontuglia, frazione del comune di Scheggino, è una villa agricola, formatasi non prima del sec. XV nei pressi di sorgenti d`acqua che alimentano il fosso omonimo.  Costeggiato dalla strada per Spoleto, l`insediamento di Pontuglia si presenta in parte sparso, in parte raggruppato, tutt`intorno al vecchio mulino che caratterizza con la grande cisterna alle sue spade l`intera località e ne costituisce il punto di riferimento.

Pontuglia, frazione del comune di Scheggino, è una villa agricola, formatasi non prima del sec. XV nei pressi di sorgenti d`acqua che alimentano il fosso omonimo. Costeggiato dalla strada per Spoleto, l`insediamento di Pontuglia si presenta in parte sparso, in parte raggruppato, tutt`intorno al vecchio mulino che caratterizza con la grande cisterna alle sue spade l`intera località e ne costituisce il punto di riferimento.

Amelia, province of Terni , Umbria region Italy. Just a few kilometers away from 'Paint Live Love Italy': http://barraganstudio.blogspot.it/

Amelia, province of Terni , Umbria region Italy. Just a few kilometers away from 'Paint Live Love Italy': http://barraganstudio.blogspot.it/

Una lunga storia umana e naturale, intimamente connessa in un delicato equilibrio, ha modellato il territorio del castello di Vallo di Nera, fondato nel 1217, sui resti di un’antica rocca a dominio di uno slargo della valle del Nera.

Una lunga storia umana e naturale, intimamente connessa in un delicato equilibrio, ha modellato il territorio del castello di Vallo di Nera, fondato nel 1217, sui resti di un’antica rocca a dominio di uno slargo della valle del Nera.

La chiesina dedicata a San Montano, protettore di Roccaporena, risalente al dodicesimo secolo, ebbe un ruolo importante nella vita di Rita, che vi ricevette la prima istruzione religiosa, vi fu iniziata ai sacramenti e vi celebrò il matrimonio.

La chiesina dedicata a San Montano, protettore di Roccaporena, risalente al dodicesimo secolo, ebbe un ruolo importante nella vita di Rita, che vi ricevette la prima istruzione religiosa, vi fu iniziata ai sacramenti e vi celebrò il matrimonio.

Logna, frazione del Comune di Cascia, è disposta lungo la cresta di un piccolo colle, ai margini di una strada che la divide a metà. Il toponimo potrebbe essere ricercato secondo alcuni nella croce latina “longa”; ma per altri i termini logne, longe, longa, con i quali viene indicata negli antichi documenti del XIV sec. starebbero ad indicare “lontananza”. Ai fini fiscali era divisa in “Logne da capo” e “Logne de pede”.

Logna, frazione del Comune di Cascia, è disposta lungo la cresta di un piccolo colle, ai margini di una strada che la divide a metà. Il toponimo potrebbe essere ricercato secondo alcuni nella croce latina “longa”; ma per altri i termini logne, longe, longa, con i quali viene indicata negli antichi documenti del XIV sec. starebbero ad indicare “lontananza”. Ai fini fiscali era divisa in “Logne da capo” e “Logne de pede”.

La chiesa del Crocefisso immersa nella nebbia

La chiesa del Crocefisso immersa nella nebbia

Pinterest
Search