Pinterest • The world’s catalogue of ideas

Explore Che Occupa, Bigger and more!

Grand Cayman, che occupa l'isola più grande del territorio britannico delle Isole Cayman,

Non solo esterni, lo Studio Ruggero Pulga si occupa anche della progettazione degli interni, come per l'hotel du Parc di Gabicce mare (PU). http://ruggeropulga.it/hotel_du_parc.php

Quando tre anni fa il pony Breeze è stato salvato e trasferito al «Mare and Foal Sanctuary», una struttura nel North Devon, in Inghilterra, che si occupa del salvataggio degli equini, era disorientato

Comune di Potenza

Optì Pobà si occupa dei suoi fratelli, richiedenti asilo e rifugiati che sbarcano in Italia dopo mesi e mesi di deserto, di lacrime, di fame, di sete, di sole, di prigione, di soprusi, di attesa, di mare, di stive, di morti, di preghiere e di speranze. Il calcio come strumento di integrazione principale, su cui far leva per accorciare i tempi e allungare i sorrisi.

Mercoledì 29 dicembre 2016 Awa Ly ore 21.00 Oratorio Chiesa del Carmine. Dalla Francia ma cittadina del mondo con il suo nuovo album “FIVE AND A FEATHER” è uscito a marzo 2016. *Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.* MAGGIORI INFORMAZIONI Awa Ly è una cantante francese di origine senegalese. Nata a Parigi il 4 gennaio 1977, dopo la laurea in Economia si trasferisce a Roma dove lavora per lo più come attrice. Recita in “Bianco e nero” di Cristina Comencini (2008), “La prima linea”…

pikit

Realizzazione logo per la cooperativa Virate che si occupa di servizi turistici in Abruzzo. Il logo creato sintetizza gli elementi caratterizzanti la regione Abruzzo, l’azzurro del mare della lettera V che ricorda un’onda e il verde delle montagne per la lettera V che ricorda la vetta di un monte. In allegato al logo è stata realizzata una proposta di immagine coordinata per il biglietto da visita, busta intestata, carta intestata e gomma.

Perché una foto 3D riesca bene occorre un soggetto capace di restituire il senso della profondità. Questa scogliera occupa la maggior parte dell'inquadratura con una serie continua di piani che proseguono fino al punto in cui cielo e mare si uniscono in uno sfondo bidimensionale.

#Salerno #Storia #Curiosità #Interessi La Villa Comunale di Salerno è stata una delle prime aree verdi di pregio della città. Il suo progetto risale al 1874 ed occupa la zona di accesso alla città compresa tra il mare e la strada che porta in Costiera Amalfitana o Napoli. La villa ha inglobato l'antica, (1790 d.C. ), fontana di Esculapio che dissetava i viandanti. I maestosi alberi offrono un ottimo riparo dal calore estivo e un luogo piacevole dove ossigenarsi.